Esperienza professionale

 

Emanuele Rinaldi CMM

Direzione, formazione e consulenza in ambito portuale.  Referente per il Mediterraneo dell’Associazione britannica The Yacht Harbour Association (TYHA) con l’incarico di ispezionare e accreditare i porti turistici internazionali attraverso l’assegnazione delle Ancore d’oro (l’unica certificazione riconosciuta a livello mondiale). Fra i porti turistici che ho accreditato:

in Italia: Marina di Brindisi; Marina Punta Gabbiani; Marina di Roccella; Marina degli Argonauti; Marina di Pescara e Sudcantieri;

in Croazia: Mandalina Marina (D-Marine Group) e Marina Punat;

in Portogallo: Douro Marina, Marina de Vilamoura (miglior porto turistico internazionale del 2019), Marina di Portimao e Marina de Albufeira;

Malta: Marina Portomaso;

Porto Montenegro (uno dei migliori porti al modo per superyacht);

in Francia: Port Haliguen; Port de Vannes; Port d’Arradon; Port Er Bleye; Port Blanc/Ile Aux Moines; Port Saint Goustan; Port Le Crouesty; Port d’Hoédic; Port de Arzal Camoel; Port de la Trinité-Sur-Mer; Port d’Etel; Port Foleux; Port de La Roche-Bernard; Port Etaples; Port Valenciennes; Port Gravelines; Port Cherbourg e Port Locmiquélic.

Con i Direttori/Amministratori di tutti i porti sono stati stretti rapporti di amicizia e professionali che si protraggono nel tempo.

Formatore del personale operante presso i porti turistici nell’ambito del Piano Nazionale di Assonat denominato “FOR.NAUTICA” per la formazione e l’aggiornamento del personale in materie specialistiche del settore e, in particolare, la salute e la sicurezza in ambito portuale; la gestione e la tutela ambientale; il diritto marittimo; la corretta gestione dei servizi portuali. (Fra i porti interessati: Marina di Alassio; Marina di Portisco; Marina di Pisa; Cala Galera; Marina di Roccella; Marina di Lavagna; Marina di Puntaldia; Marina di Stintino; Marina di Procida).

Nel corso di questi anni ho collaborato con diversi porti turistici quali Calata Ovest Chiavari; Marina di Brindisi; Marina di Leuca; Marina San Foca; Marina Santelena e Marina Fiorita (Venezia); Marina di Siracusa; Marina del Gargano; Marina di Ragusa; Marina di Tropea. Come richiesto dalla proprietà del porto ho permesso l’incontro e la definizione dell’accordo di collaborazione fra l’inglese MDL Marinas e Marina del Gargano (Manfredonia).

Ideatore, docente e creatore del programma di formazione e certificazione delle figure professionali operanti nel settore portuale turistico (Marina Manager; Responsabili portuali; etc.) e suo successivo sviluppo in collaborazione con Rina Services. Nell’ambito dell’accordo ho predisposto l’architettura formativa, le materie di studio ed i relativi criteri di valutazione finale definendo anche il disciplinare professionale per l’accreditamento presso l’Ente Italiano di Accreditamento Accredia. Con Rina Services ho collaborato, in qualità di esperto tecnico, alla valutazione dei porti turistici nell’ambito dello schema di certificazione denominato MaRINA Excellence.

Ideatore, creatore, docente e membro del Comitato scientifico di Luiss Business School per il Master in gestione della portualità turistica.

Coautore del libro internazionale “The Marina Book” in collaborazione con Ralph Heron.

Presidente del PIANC Working Group di Bruxelles per la stesura della pubblicazione delle linee guida mondiali per la prevenzione e lotta agli incendi nei porti turistici.

 

Marina Chiavari Srl (Società in house al 100% del Comune di Chiavari)

Direttore del porto. Responsabile del personale; della gestione ed organizzazione del porto in accordo con le normative applicabili al settore (Codice della navigazione; Codice ambientale; sicurezza luoghi di lavoro e marittima; disposizioni assicurative e legali; contrattualistica; etc.) coordinando e controllando lo svolgimento di tutte le attività principali e ausiliarie al ciclo di gestione portuale.

Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT). Dirigente alla sicurezza. Responsabile dell’applicazione delle normative nazionali in costante rapporto con gli organi istituzionali e le Autorità di polizia (Comune; Città Metropolitana; Capitaneria di Porto; etc.). Responsabile della gestione dei dati personali. Responsabile Unico del Procedimento (RUP) ai sensi del Codice degli appalti.

 

Marina di Varazze Srl di Azimut-Benetti

Direttore e Procuratore generale alle dipendenze del Consiglio di Amministrazione. Dirigente con piena autonomia, autorità e responsabilità per tutti gli aspetti relativi al nuovo porto turistico composto da 800 posti barca, 800 posti auto, 30 appartamenti, 30 esercizi commerciali ed una vasta e articolata area cantieristica. Avviamento e gestione del porto per il quale furono definiti i principi e l’identità. Fra le attribuzioni: quale responsabile del conto economico si è garantita la corretta e trasparente gestione delle entrate finanziarie della Società massimizzando i profitti e limitando i costi nel mantenimento di un elevato standard qualitativo. La previsione e la formalizzazione delle spese per l’acquisto delle attrezzature, degli impianti e delle forniture assicurandone il corretto utilizzo e manutenzione.  È stato elaborato ed implementato il Regolamento di gestione del porto, il Regolamento di esercizio ed uso, il Piano gestione rifiuti, il Piano di sicurezza ed emergenza ed il Piano manutenzioni delle infrastrutture portuali.

Quale Datore di lavoro si è garantita la scrupolosa osservanza delle normative in materia di igiene, ambiente, rapporti e contratti con imprese terze, prevenzione infortuni e tutta la relativa normativa sulla sicurezza e la prevenzione dei rischi per i lavoratori e i frequentatori del porto. La gestione dei rapporti con l’utenza e con gli studi legali in materia di cause civili, amministrative e recupero crediti. La programmazione e la gestione dei piani marketing. Responsabile del personale, della gestione ed organizzazione del porto in accordo con le normative applicabili al settore (codice della navigazione; codice ambientale; Health & Safety; disposizioni assicurative e legali; contrattualistica; etc.) coordinando e controllando lo svolgimento delle attività principali e ausiliarie al ciclo di gestione portuale. Responsabile dell’applicazione delle normative nazionali in costante rapporto con gli organi istituzionali e le Autorità amministrative e di polizia (Comune; Capitaneria di Porto; etc.).

 

Portunato & C. Srl. (oggi SeaQuest Ship Management Srl) – Genova

Ispettore alla sicurezza, persona designata a terra (DPA) e Company Security Officer (CSO) delle navi gestite dalla Società dirigendone gli aspetti operativi e fornendo tutti i servizi di gestione e di consulenza marittima. La pregressa esperienza come ispettore Port State Control mi ha consentito di prendere decisioni critiche che coinvolgevano le navi in gestione in modo rapido ed efficiente concentrandomi sul miglioramento continuo della qualità del personale attraverso la creazione di procedure di gestione che tenevano conto del più alto rapporto qualità/prezzo nell’investimento dei clienti. Gestivo personalmente una flotta di cinque navi controllando gli aspetti connessi con il mantenimento delle certificazioni statutarie.

 

Marina Militare Italiana. Capitanerie di Porto – Guardia Costiera

Ufficiale in servizio presso diversi Compartimenti marittimi nazionali con la responsabilità di Sezioni quali Contenzioso, Tecnica, Sicurezza della navigazione, Diporto, Port State Control, Pesca e Polizia Giudiziaria. Per 5 anni in servizio presso la Capitaneria di Porto di Imperia dive ho avuto modo di conoscere approfonditamente tutto il compartimento. Per 4 anni imbarcato come Comandante di unità della Guardia Costiera sia per attività di ricerca e soccorso (SAR) che di contrasto all’immigrazione clandestina in Albania (sede di Valona) nell’ambito della missione internazionale ALBA 2. Quale esperto di Diritto marittimo imbarcato come ufficiale di collegamento su Nave Spica della Marina Militare in pattugliamento nel Canale di Sicilia. Comandante in 2^ su nave addestrativa (Comgrupnavadd) della Marina Militare. Ufficiale di Polizia Giudiziaria in materia demaniale ed ambientale.

 

CONTATTI